SUPSI
TEENformatiCAMP

Edizione 2017 - Diario

Ciao, questa calda giornata l'abbiamo passata interamente davanti al computer (a differenza degli altri giorni in cui lo eravamo solo al pomeriggio), in poche parole abbiamo imparato a programmare, in Processing, un mini-gioco. Nella mattinata abbiamo fatto la preparazione imparando ad aprire una finestra nella quale disegnare una linea colorata o una forma geometrica. Il pomeriggio invece lo abbiamo dedicato interamente alla programmazione di un mini-gioco, chiamato gioco della vita (quello che abbiamo fatto noi era molto semplificato, per nostra fortuna). Per intenderci abbiamo creato una griglia con dei quadrati colorati (o un colore o un altro, alcuni l'hanno fatta grigio-verde), quando premevi un tasto della tastiera cambiavano il loro colore in base a delle regole:

  1. una cella viva (verde) che ha meno di due vicini vivi muore (diventa grigia)
  2. una cella viva che ha più di tre vicini vivi muore
  3. una cella viva che ha due o tre vicini vivi continua a vivere
  4. una cella morta che ha esattamente tre celle vicine vive risorge (torna grigia)

(Jenny)

Oggi Amos ha introdotto un linguaggio di programmazione di nome Processing che ti permette di creare figure geometriche: rettangoli, quadrati e triangoli o linee. È poi possibile cambiare il contorno del bordo, l'interno della figura e l'esterno di essa. Poi abbiamo introdotto un nuovo gioco: il gioco della vita. Esso è un gioco per una persona (ma si può giocare anche in più come abbiamo fatto in classe per l'esempio), non ha una fine e consiste nel simulare la vita. (Camilla)

Oggi siamo subito andati in aula computer e abbiamo cominciato a programmare in Processing. Abbiamo visto come funziona questo linguaggio di programmazione e abbiamo cominciato provando a fare delle forme tipo rettangoli, quadrati, triangoli, linee e cerchi. Abbiamo poi visto come si mettono i colori e le grandezze delle forme. A pranzo abbiamo mangiato pollo e pasta al pomodoro. Dopo pranzo siamo tornati in aula computer e abbiamo, sempre con Processing, creato il "gioco della vita". In sostanza se hai più di tre persone vicino a te sei morto, se hai meno di due persone vicino a te sei morto, se sei morto e hai esattamente tre persone vive vicino a te resusciti. Abbiamo prima giocato sulla lavagna e poi abbiamo, come dicevo prima, creato il gioco e poi l'abbiamo provato. Questa giornata mi è piaciuta tranne per il fatto che abbiamo svolto sempre la stessa cosa sullo stesso programma ed era un po' noioso ma sennò mi sono divertita :). (Emilie)

Download codice gioco della vita.

Dipartimento tecnologie
innovative


Istituto sistemi informativi
e networking
Galleria 2
CH-6928 Manno
tel: +41 (0)58 666 65 83
fax: +41 (0)58 666 65 71
teenformaticamp@supsi.ch